Nel cuore dell’Italia, tra le rigogliose valli Umbre e Sabine, un antico e silenzioso castello giace, dormiente, da settant’anni.

Le sue pietre raccontano oltre mille anni di storia, oltre mille anni di vita…

Il vento che attraversa i suoi vuoti si mescola al ricordo dei respiri di chi lo ha abitato.

Per la prima volta la sua memoria riemergerà dalle pieghe del tempo. Per la prima volta, in questo millennio, il castello farà di nuovo sentire la sua voce.